>

Da Ancora un altro me: “Ci sono gli alberi” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2018/01/16/replay-ci-sono-gli-alberi/)

>

Da Ancora un altro me: “La prossima volta” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2018/01/12/la-prossima-volta/)

>

Da Ancora un altro me: “Recitativo dell’improvvisa ansia” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2018/01/09/replay-recitativo-dellimprovvisa-ansia/)

>

Da Ancora un altro me: “Insetto” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2018/01/05/insetto/)

>

Da Ancora un altro me: “Non devo scrivere il luogo” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2018/01/02/replay-non-devo-scrivere-il-luogo/)

>

Da Ancora un altro me: “La coincidenza” https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2017/12/29/la-coincidenza/)

>

Da Ancora un altro me: “Recitativo dell’amore che finisce” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2017/12/26/replay-recitativo-dellamore-che-finisce/)

>

Da Ancora un altro me: “Dopo il Diluvio” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2017/12/22/dopo-il-diluvio/)

>

Da Ancora un altro me: “Banaras” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2017/12/19/replay-banaras/)

>

Da Ancora un altro me: “L’insetto” (https://ancoraunaltrome.wordpress.com/2017/12/15/linsetto/)

>

Un articolo notevole: Sulla storia sociale della poesia contemporanea in Italia — Le parole e le cose